Messaggio Riservato a chi NON si è rassegnato a mettere da parte i propri sogni di gloria… ed è disposto a farsi il culo pur di trasformarli in realtà.

Ecco la tua chiave d’accesso alla dimensione segreta del Copywriting…
Un vero e proprio mondo parallelo (riservato a pochi fortunati avanguardisti) in cui ti verrà svelato come trasformare le tue parole in soldi per raggiungere i tuoi obiettivi, realizzare i tuoi desideri ed ottenere lo stile di vita che più desideri (qualunque esso sia).

Scopri come ottenere tutto il riscatto, la vendetta e la rivincita che meriti, zittire chi ti ha sempre ostacolato, danneggiato e tarpato le ali… e lasciare tutti a bocca aperta mentre si chiedono come tu abbia fatto.

Che tu voglia conquistare il mondo lavorando 24 ore su 24 oppure passare la giornata a goderti il sole e un cocktail in una spiaggia tropicale… hai bisogno di padroneggiare a tutti i costi quest’antica, oscura e scorretta arte.

Ma fai bene attenzione:
1- NON è Facile e Veloce.
2 – NON è automatico.
3 – Richiede tempo e fatica.

Se queste parole hanno su di te l’effetto che l’aglio ha sui vampiri… ti prego… stai lontano da qui!

Marco Lutzu
Svizzera, 23 gennaio 2018, da qualche parte sulle montagne.
Dalla Direzione Generale della Clinica del Dott. Lutz ..

C’erano una volta due uomini diversissimi l’uno dall’altro. Accomunati però da un unico – importantissimo – elemento. Quell’elemento li avrebbe resi più simili di quanto potessero immaginare. Presta bene attenzione perché tra poco ti rivelerò di cosa si tratta e ti dirò perché anche tu dovresti assolutamente conoscerlo.

Ora torniamo ai nostri uomini: perché erano così diversi?

Uno sognava di lavorare solo un paio d’ore al giorno e di passare il resto del suo tempo a prendere il sole in spiaggia o in compagnia della propria famiglia e dei propri amici. Lui si immaginava lì, libero da ogni preoccupazione, anche di natura economica, mentre sorrideva sorseggiando un cocktail e provando quasi pietà per chi si affannava, si affaccendava e si preoccupava di far quadrare i conti.

L’altro bramava il successo personale e voleva portare la propria azienda a livelli che nessuno pensava possibili — e guadagnare delle cifre di denaro astronomiche da far impallidire un petroliere, per potersi permettere tutti i lussi e le comodità che la vita terrena ha da offrire… mentre sorride pensando al resto del mondo che lo guarda con ammirazione ed un pizzico di invidia chiedendosi quale sia il segreto del suo successo.

Come ti dicevo, c’è un elemento indispensabile per entrambe le tipologie di uomini. E magari lo è anche per te.

Lo strumento di cui entrambi hanno bisogno per raggiungere il proprio obiettivo:

Il C o p y w r i t i n g

Se anche tu appartieni a una di queste due categorie, leggi con attenzione questa lettera perché ti rivelerò l’unica strada che ti è rimasta a disposizione per vivere il tuo sogno.

Se invece NON fai parte di nessuna di queste due categorie passa pure oltre. Questa lettera non fa per te.

Dunque dicevamo…

Questi due uomini purtroppo si trovavano intrappolati nello stesso corpo.

Nella fattispecie si tratta di un corpo dove è impossibile non sentirsi un po’ stretti. Si tratta infatti del MIO corpo.

Queste due personalità convivono da sempre all’interno della mia persona.

E non so mai con quale delle due mi sveglierò la mattina successiva.

Potrei essere Mister “voglio raggiungere un successo straordinario e sono pronto a tutto pur di riuscirci” oppure potrei ritrovarmi nei panni del Signor “tutto quello che voglio è una sdraio, una spiaggia, il sole e un tuffo in mare, lasciatemi morire così”.

Ora capirai da solo che si tratta di un cazzo di problema a cui dovrei lavorare con l’aiuto di un bravo psicologo.

Ma poniamo il caso che tu sia fortunatamente sano di mente e appartenga a una sola di queste due categorie.

Oppure poniamo il caso che tu soffra del mio stesso disturbo di personalità — e come me NON voglia guarire, bensì trovarti bene nei panni sia dell’uno che dell’altro.

Esiste una soluzione PRATICA e CONCRETA che ti permette di soddisfare sia l’una che l’altra esigenza?

Fortunatamente sì.

Mi ci sono imbattuto in prima persona. Mi ha salvato la vita. E adesso sono qui per far sì che possa salvare anche la tua.

Come ti ho già anticipato all’inizio, si tratta del Copywriting.

Quando scrivo questo tipo di lettere, la prima cosa che mi viene da fare in automatico è pensare a quel sant’uomo di Frank — e ringraziarlo con tutto il cuore per avermi fatto conoscere questa disciplina miracolosa.

Da quando l’ho scoperta non ne posso più fare a meno. E’ diventata una vera e propria droga.

Al contrario però delle sostanze malsane che i giovani d’oggi utilizzano come passatempo ricreativo… si tratta di un vizio con dei piacevoli effetti collaterali.

Una pratica costante e ripetuta, infatti, porta alla crescita del proprio conto corrente, al benessere e allo sviluppo della propria azienda, a uno stile di vita consono alle proprie esigenze (a prescindere da quali siano) ecc…
Insomma esistono vizi peggiori.

Scrivere i propri soldi è un passatempo salutare che sono certo possa fare anche al caso tuo.

O per lo meno vale la pena di prenderlo in considerazione.

Vuoi darmi una chance?

Allora lascia che ti racconti una storia…

Ricordo ancora molto bene quel giorno.

Erano le 11.00 di un mattino di Gennaio 2012, faceva un freddo cane a Torino.

Assonnato e rimbambito dalla mancanza di caffè, impilavo buste con mio fratello mentre battevo i denti nel mio gelido ufficio.

In quel determinato momento, mentre con i guanti non riuscivo a prendere quelle maledette buste, in quell’attimo esatto che ricordo come fosse ieri, ho realizzato che stavamo raschiando il fondo.

Riscaldamenti spenti, dieta dettata dalle offerte del Discount, spostamenti solo in bicicletta e per finire, un Gelido Inferno.

L’unica cosa da fare sembrava fosse lavorare a testa bassa, concentrarsi sul fare azioni a “costo zero” e spingere forte sul dare un buon servizio ai clienti. E invece…

… ho fatto tutt’altro.

All’insaputa di mio fratello, avevo appena speso gli ultimi risparmi in un corso di formazione acquistato su internet e stavo per concentrare tutte le forze che avevamo – i nostri postini sottopagati – su una campagna marketing mai testata, realizzata contro ogni standard “pubblicitario” visto fino a quel momento.

Erano lì. Pronte. Stampate. Imbustate e francobollate.

Le mie ennesime 1000 Sales Letter.

Dovevano funzionare.

O funzionavano o avremmo mangiato pane e acqua per almeno due settimane.

Ma come sono arrivato a vivere questa situazione?

Il problema, oggi a mente lucida, è chiaro ed evidente. Allora sembrava tutto così assurdo.

Ero fermamente convinto che per fare l’imprenditore mi dovevo concentrare sul prodotto, rafforzare il servizio, seguire nel dettaglio tutta la produzione.

Avevo delegato al mio franchising di poste private la cosa che in quel momento credevo superflua: la pubblicità e il marketing.

Ecco il motivo dietro alla mia brutta situazione. Avevo finalmente imparato sulla mia pelle una cosa:

Delegare totalmente il Marketing all’esterno è il primo passo verso il fallimento della tua azienda.

In realtà – se il tuo budget lo consente – esistono alcune attività di Marketing che puoi delegare, dalla consulenza tecnica, fino alla creazione del tuo Brand, ma c’è una cosa sulla quale devi assolutamente concentrarti:

Devi essere tu a scrivere il copy della tua azienda!

Io l’ho imparato sulla mia pelle e da quel giorno non ho MAI smesso di occuparmene in prima persona. Non ho mai smesso di scrivere. Non voglio più sperimentare gli effetti negativi di una vita e di un business senza copywriting.

Il copywriting è la linfa vitale di ogni business. Oggi più che mai.

Ti spiego brevemente come funziona, perché probabilmente ancora non ti è del tutto chiaro.

Vedo in continuazione imprenditori che commettono un errore madornale — che poi è il motivo per cui la maggior parte delle attività stenta a decollare.

Le persone spesso capiscono l’importanza del marketing, capiscono l’importanza del copy nella propria azienda — e subito pensano a come delegarlo all’esterno!

Sbagliato cazzo!

Sbagliato, SBAGLIATO, S-B-A-G-L-I-A-T-O !!!

S B A G L I A T O

Così si capisce meglio?

No perché altrimenti non so più come spiegarla questa cosa.

Pensaci un secondo…

Cosa fanno le persone più di successo che conosci?

Si occupano di marketing, giusto?

Non stanno tutto il giorno in azienda a lavorare sul prodotto delegando all’esterno la parte più importante.

Stanno in ufficio, certo. Ma lavorano al proprio marketing.
Che tradotto in parole semplici significa… stanno in ufficio a scrivere.

Hai presente Marco Postiglione? ‘u guaglion’ che riempie le sale dei suoi corsi con 1000 estetiste alla volta?

Bene.

Marco è sempre stato un gigante del suo lavoro. Un grande professionista serio ed apprezzato.

Ma come ha fatto a mettere il turbo e distanziare di qualche migliaio di Km la concorrenza?

Qual è stata la scelta che più di ogni altra ha influenzato la sua carriera? (si okay, a parte devolvere un paio di Ferrari a Frank per fare consulenza privata con lui)

Nel concreto… riesci ad immaginare qual è stato il cambio radicale che ha effettuato nella sua routine?

Scrivere chilometri e chilometri di Copy

Ecco la formula magica che puoi applicare anche tu da domani mattina per replicare il suo successo.

Puoi delegare la parte del Branding (qualora abbia la possibilità di accedere a una consulenza privata con Frank). Puoi farti creare anche un piano di marketing strategico.

Ma il marketing operativo (che tradotto nel grosso significa il copywriting) è cosa tua bello mio.

Da lì non puoi scappare.

E fino a che non te lo metti in testa, o fino a che rimarrai un copywriter mediocre… rimarranno mediocri anche i tuoi guadagni e in generale i tuoi risultati come Imprenditore.

La mia vita è cambiata da quando ho accettato quest’equazione.

Tutto è cominciato a filare per il verso giusto da quando mi sono reso conto che dovevo dedicare la prima parte della giornata a scrivere i miei materiali di marketing.

A questo punto te la voglio dire proprio tutta.

In questo business non c’è nulla di AUTOMATICO.

Hai presente la favoletta “fatichi una volta, scrivi i tuoi materiali, ma poi ce li hai pronti e puoi stare in panciolle a non fare nulla?”

È vera solo in parte. Una piccola, piccolissima parte.

A meno che non ti accontenti di risultati mediocri, si intende.

Se ti accontenti di un paio di millini al mese e sei una persona di poche pretese, puoi anche caricare tutte le comunicazioni sull’autoresponder e vivere di rendita.

Ti avverto però…

Questa strategia funziona sempre meno. E i risultati che porta sono sempre inferiori.

Cosa serve invece al giorno d’oggi per fare il botto e ottenere un estremo successo?

Serve un fiume costante di contenuti e materiali di marketing in uscita dalla tua azienda che travolga tutti. Clienti e concorrenti.

Devi sommergerli sotto il tuo materiale.

Vince chi ne produce di più (chiaramente roba scritta come si deve). Senza mezzi termini.

La ridondanza al giorno d’oggi è la strategia più importante in assoluto.
Devi avere SEMPRE un tuo pezzo fuori.

Altrimenti cosa accade?

Che le persone leggeranno quello di qualcun altro e… COMPRERANNO da qualcun altro!
Purtroppo funziona esattamente così figliolo. Questa è la dura verità.

Le persone leggono quello che viene pubblicato OGGI.

Non leggono un cazzo di quello che hanno salvato per i giorni successivi. Quei materiali fanno la fine dei buoni propositi per il nuovo anno… finiscono presto nel dimenticatoio.

Pensa a ciò che fai tu… vuoi dirmi che non ti comporti così?

Io ho Evernote stracolmo di materiale che non leggerò mai. Ho interi libri accatastati che non leggerò mai. E allo stesso tempo sono sempre a caccia della novità.

Funzioniamo così. C’è poco da fare.

Da un po’ di tempo mi sono reso conto di questa necessità.

Visto che scrivo i materiali di marketing per parecchie aziende all’interno del nostro gruppo — e in tutte le aziende seguiamo la strategia della ridondanza… presto mi sono trovato sommerso di lavoro.

Non avevo più tempo di fare tutto in prima persona. È in quel momento che ho sentito una profonda esigenza di clonarmi.

Così qualche mese fa ho cominciato un’avventura che non sapevo bene dove mi avrebbe portato.

Oberato dal troppo lavoro, ero alla ricerca di una soluzione che mi consentisse di far fronte alle sempre più numerose esigenze che mi trovavo a dover gestire.

In seguito all’intervento di Jay Abraham sugli asset nascosti della nostra attività, mi venne in mente di fare una selezione di giovani ragazzi appassionati di copy che volessero portare al prossimo livello le loro capacità — e che in cambio dei miei insegnamenti fossero disposti a darmi una mano nella stesura di alcuni materiali.

Ci ho rimuginato su un paio di settimane, poi un bel giorno mi sono deciso e ho pubblicato il seguente annuncio sul gruppo Venditore Vincente:

[Vuoi imparare a scrivere un po’ di copy? Te lo insegno io GRATIS!]

Se hai meno di 30 anni (meno di 25 è ancora meglio) e vuoi imparare l’oscura arte dello scrivere per vendere … completamente GRATIS … questa è l’occasione che fa per te.

Leggi con attenzione perché ti assicuro che si tratta di un evento più unico che raro e NON si ripeterà MAI PIU’.

Il percorso che ho in mente è completamente gratuito ed è destinato a sole 5 persone.

———————————————
L’affare che ti propongo è questo:
———————————————

Io ti insegno tutto quello che so sul copywriting a risposta diretta (compresi i segreti censurati che mai e poi mai ho rivelato e forse mai rivelerò davanti al grande pubblico) e tu in cambio ti farai un culo come un cestone fino a quando arriverai a un livello tale per cui potrai ricambiare il favore, aiutandomi nella produzione di un po’ di materiale.

Se poi capita che ci sopportiamo, andiamo d’accordo ecc … potrebbe nascere una collaborazione di lungo periodo.

Inutile dire che la massima precedenza va a chi ha partecipato a una delle edizioni di Venditore Vincente e a chi ha acquistato CopyVendita (se non l’hai ancora fatto questa è un’ottima occasione per farlo, vai su >> www.copyvendita.com/corso-copyvendita)

SOLO nel caso dei più giovani prendo in considerazione anche chi si è affacciato da poco su Planet Frank o non ha ancora a disposizione le risorse per esplorarlo in profondità.

———————————————————
Caratteristiche che cerco, richiedo ed esigo:
———————————————————

– Giovane sotto i 30 anni. Sotto i 25 ancora meglio. (Perché? Perché sì ho le mie ragioni).

– Devi avere il tempo necessario da dedicare all’apprendimento (di solito più sei giovane più ne hai).
– Devi essere disposto a scrivere OGNI GIORNO. Week end esclusi te lo concedo. Non tutto il giorno, ma tutti i giorni.

– Devi dedicare all’attività 2/3 ore ogni dì. E’ molto importante che si tratti delle prime ore della giornata. Quelle in cui hai appena bevuto il caffè e il tuo neurone ha un barlume di consapevolezza e lucidità, prima di sprofondare negli abissi del dramma umano che tu chiami resto della giornata.

Io sto mettendo a disposizione il mio tempo. Non so se sia prezioso o meno, ma so che ne ho pochissimo. Quindi odio chi me lo fa sprecare.

Perché lo faccio?

Improvviso senso di colpa, spirito di beneficenza, voglia di restituire qualcosa al mondo?

Nulla di tutto questo.

Ho bisogno di creare un piccolo team di guerriglieri del copy pronto a dare battaglia alle oscure forze della creatività e difendere gli insegnamenti che il Maestro Frank ci ha gentilmente messo a disposizione.

——————————————————————
Ecco cosa devi fare per partecipare alla selezione:
——————————————————————

– Mandami tre sales letter scritte da te. Se non hai mai scritto delle sales mandami tre articoli. Se non hai mai scritto nulla non fa per te. (Ho bisogno di persone orientate all’azione e se bazzichi da queste parti, hai acquistato i prodotti, ma non hai fatto ancora nulla … non sei tu). L’email è marco@arsenaledelcopy.com

– Se il tuo materiale supera la selezione riceverai un questionario zeppo di domande a trabocchetto che ti metteranno in seria difficoltà. Il questionario deve tornare indietro entro tre giorni allo stesso indirizzo email indicato prima.

– Dopo aver valutato il questionario contatterò personalmente le persone prescelte. Il massimo delle persone scelte sarà 5. Ci sono solo 5 posti a disposizione.

—————————————
Come si svolgerà il training:
—————————————

Dovrai venire a mesi alterni qui a Lugano per una giornata di lavoro insieme (saranno presenti tutti i selezionati) in cui lavoreremo insieme su diversi materiali. Ci sarà poca teoria (non sono bravo a parlare) e molta pratica.

Ci sentiremo un’ora alla settimana su Skype in serata intorno alle 19.00 (ma l’orario può variare a seconda dei MIEI impegni). Può variare anche a seconda dei tuoi ma se capita più di 2 volte sei fuori.

Ci scambieremo circa un’email al giorno in cui ti darò direttive e materiali su cui lavorare.

Ti ripeto, si tratta di un training pratico. Si impara solo così. I trattati sull’animo umano ecc … li puoi leggere gratis sul blog. Gli schemi e le regole da seguire puoi trovarle a pagamento su CopyVendita. Sappi che darò per scontato che tu conosca a memoria entrambi.

Insieme entreremo nei dettagli. In tutte quelle cose che ti separano dall’essere una completa chiavica all’essere una chiavica in grado di far funzionare quello che scrive (proprio come me).

Immagino che non ci sia da specificare che l’autostima la devi portare da casa. Se ne hai un po’ anche per me la accetto volentieri.

Okay, scherzi a parte, questo è tutto.

Se vuoi avermi come tuo insegnante in questo percorso GRATUITO (il che ti ricordo che NON accadrà mai più per il resto dell’eternità) manda il materiale richiesto all’email: marco@arsenaledelcopy.com

Ti aspetto. 😉

L’iniziativa è stata un successo.

Più di 200 ragazzi hanno risposto immediatamente all’appello.

Sono passati attraverso una rigida selezione che ha portato l’esclusione di oltre 190 persone tra i candidati.

Insomma la scelta è stata spietata. Per farla breve…

Nasce così quello che ben presto verrà definito… il Copy Team!

I ragazzi in questi mesi hanno ottenuto risultati straordinari.

Il programma proposto nell’annuncio non sempre è stato rispettato per filo e per segno ed è stato adattato e modificato a seconda delle esigenze del momento — fino a trovare la modalità ottimale.

Il livello di partenza non era malaccio.

Ma intendiamoci… NON avrei mai mandato fuori un loro pezzo in quel momento.

Alcuni di loro avevano una particolare propensione verso alcuni aspetti della disciplina. C’era chi aveva studiato un sacco di materiali di Direct Marketing e applicava i vari trucchetti in maniera brillante, chi aveva un particolare dono nel rendere scorrevole il testo… e chi non aveva nulla di tutto ciò e partiva da ancora più indietro.

Nessun problema.

L’unica cosa che ho chiesto ai ragazzi e su cui sono stato chiaro fin da subito è stata la DISCIPLINA.

Ho chiesto loro due ore al giorno del loro tempo da dedicare a questa attività.

Ci sono stati giorni in cui abbiamo lavorato ben più di quelle 2 ore. Giorni in cui abbiamo lavorato meno.

Ma nella media abbiamo tenuto 2 ore al giorno.

I risultati sono stati estremamente soddisfacenti.

I ragazzi hanno ancora da migliorare, ma sono arrivati a un punto in cui non mi faccio problemi a far uscire un pezzo a mio nome scritto da loro.

E credimi quando ti dico che io odio farmi scrivere il copy da altri.

Lo odio perché sento una voce diversa, che non è la mia. Imitare e riprodurre la voce di qualcun altro è una delle abilità più difficili e allo stesso tempo fondamentali per un copywriter professionista.

Ecco… loro sono diventati in grado di farlo. Non è un risultato da poco.

Un’altra capacità fondamentale è quella di sviluppare la propria voce. Il proprio stile di scrittura inconfondibile che ti contraddistingue dagli altri copywriter e ti aiuta a sviluppare il tuo brand. Ho insegnato ai ragazzi anche questo.

In breve quello che ti propongo è…

Ripercorri l’esperienza del Copy Team. Accedi alla stessa metodologia che ha permesso loro di raggiungere questi risultati.

Ma c’è di più. Tu avrai un percorso privilegiato rispetto a loro, un vantaggio che fa tutta la differenza di questo mondo.

Loro sono vincolati a lavorare sui miei materiali.

Tu lavorerai direttamente sui TUOI.

In questo modo unirai l’apprendimento all’implementazione. Che è esattamente quello che ti serve per ottenere risultati.

Copy Academy nasce proprio con questo scopo. Trasmettere gli insegnamenti in maniera approfondita come ho fatto con il Copy Team e assicurarmi che mese dopo mese vengano implementati.

Ascoltami bene adesso. I soldi sono legati all’azione. In particolare alla velocità con cui implementi le informazioni che acquisisci.

E’ inutile saltare da un corso all’altro. Da un prodotto all’altro. Da un articolo all’altro… e non passare MAI all’azione.

Ci sono due tipi di persone la fuori.

  • Quelle che studiano ma non fanno nulla.
  • Quelle che passano all’azione ma, non avendo feedback costanti sui loro materiali, si attestano su un livello mediocre.

La Copy Academy è dedicata a chi odia la mediocrità e punta dritto all’eccellenza.

Ora sarò brutalmente sincero.

C’è un solo modo per diventare un copywriter professionista in questo momento in Italia… ed è quello di iscriversi alla Copy Academy.

Copy Academy contiene TUTTO quello che ti serve per diventare un copywriter professionista.

Non dico semplicemente “bravo”. Intendo proprio un “PRO”.

Uno a cui farei firmare un mio pezzo, per intenderci.

Il mio obiettivo è quello di portarti lì.

E, onestamente, credo che il programma che ho preparato sia l’unico modo per riuscirci.

Ti spiego il perché:

Una volta che hai studiato i materiali teorici (che intendiamoci sono indispensabili) si tratta di passare all’azione. E’ sul campo che avvengono i reali progressi.

Passare all’azione comporta due problemi:

1- Non hai nessuno che ti dice se stai facendo bene o male. Senza nessun feedback, fai una fatica tremenda e il tuo processo di apprendimento rallenta in maniera terrificante. Pensa alla scuola. Quanto ci avresti messo a imparare a leggere e a scrivere senza un insegnante? Quanto ci avresti messo senza una persona che ti correggeva di continuo e ti riportava sulla retta via?

O quanto ci avresti messo a imparare a guidare se ti avessero messo in mano un manuale da studiare, ma NON avessi avuto un istruttore affianco che ti correggeva e ti assisteva mentre imparavi a spuntare e cambiare le marce?

Oppure pensa allo sport. Se escludiamo i pochissimi talenti puri, come farebbe un calciatore a raggiungere un livello da professionista senza un allenatore e senza i continui allenamenti con i compagni di squadra?

Perché NON sono diventato un giocatore NBA

Immagina di essere un bimbo che vuole diventare il prossimo Michael Jordan.

Io da piccolo ero quel bimbo.

Di cosa ha bisogno oltre alla passione?

Allenamento. Tanto, tantissimo allenamento.

Ma è sufficiente allenarsi da soli?

Da piccolo quello che avevo a disposizione erano giornali, qualche videocassetta, e un cortile con un canestro in cui non scendeva nessuno a giocare oltre me.

Tutti infatti giocavano a calcio.

Quando con la squadra andavamo a giocare contro i ragazzi di Sassari – dove c’è una squadra di serie A – mi rendevo conto che il livello era di molto superiore. Quei ragazzi si allenavano come veri professionisti. Perché avevano a disposizione dei veri professionisti. Persone che mettevano la pallacanestro al PRIMO posto nella loro vita… proprio come avrei voluto fare io.

Invece per i ragazzi che mi circondavano era poco più (o poco meno) che un hobby per passare il tempo tra una canna e l’altra.

Era davvero deprimente.

Nel tempo questo mi portò pian piano ad allontanarmi io stesso da quello sport che tanto amavo.

Ora questa non può essere una scusante.

Ma è quello che accade alle persone quando sono circondate da altre che non condividono i loro stessi interessi, la loro stessa passione. I più testardi magari non mollano, ma… è IMPOSSIBILE raggiungere un livello di eccellenza se non si è nell’ambiente giusto. Se non si è circondati “dai propri simili”.

Tu nel copy sei nella stessa situazione.

Hai qualche corso. Hai il tuo campo di allenamento solitario.

Nessuno che ti controlla.
Nessuno che ti dice se stai facendo bene o stai facendo male. Nessuno da cui imparare costantemente.

In questo modo diventerai un copywriter professionista il giorno che io entrerò nella NBA.
Pensa cosa succede quando torni a casa da un corso di formazione.

Tu sei carico a molla e non vedi l’ora di implementare tutto quello che hai imparato. Ma le persone che ti circondano non sono del tuo stesso avviso. Fanno resistenza, a volte attiva a volte passiva.

Nella maggior parte dei casi si limitano a farti domande inquisitorie che dicono velatamente “questa cosa non si può fare, non hai pensato a questa evenienza”, oppure direttamente a non fare nulla.

Sanno che tra pochi giorni ti passerà e ti rassegnerai a fare come hai sempre fatto. Bisogna solo reggere i primi giorni.

È così o no?

Dopo qualche giorno le informazioni cominciano a essere meno chiare nella tua mente. Non ti ricordi tutto bene come prima, cominci a essere assalito da mille dubbi — e le voci delle persone che ti circondano sono assolutamente negative e ti portano nella direzione opposta a quella in cui dovresti andare.

Farcela in quelle condizioni è praticamente impossibile. Se sei stato a un corso di copywriting ad esempio, capita che i primi giorni ti metti lì a scrivere, mentre le persone ti guardano con sguardo inquisitorio perché per loro in quel momento NON stai lavorando. Si chiedono sotto voce quando ti passerà questa fissazione e quando tornerai a rimboccarti le maniche.

Tu mandi fuori i primi pezzi. Ma non succede niente come è normale che sia. Per ottenere risultati ci vuole tempo e perseveranza. I risultati immediati esistono solo nei film, nella nostra fantasia… e nelle sales letter dei copywriter meno onesti.

A quel punto ti trovi davanti a un bivio. O resisti, continui, insisti fino a che un bel giorno le cose non cominciano a funzionare e le tue parole di trasformano magicamente in denaro… oppure – come fa la maggior parte delle persone – molli. Lasci perdere. Ti dici che questa roba non funziona oppure che TU non sei in grado di farla funzionare. Non sei abbastanza intelligente. Non hai abbastanza talento. O amenità di questo tipo.

Sai cosa fa la differenza in questi casi?

In parte il tuo carattere, certo.

Ma ancora di più… le persone che ti circondano.

Sono loro l’ago della bilancia.

A seconda di chi sono i tuoi compagni di viaggio, il tuo percorso prenderà la direzione del successo oppure la triste e buia via del fallimento.
Lo vedo succedere tutti i giorni.

È tuo preciso compito e responsabilità assicurarti prima di tutto di essere circondato da persone che ti terranno nella giusta direzione, che ti aiuteranno a tenere dritto il timone evitando che tu vada a finire fuori strada.

Devi stare con persone che padroneggiano la materia più di te e sono in grado di correggerti costantemente e tenerti sul pezzo.

Solo in questo modo migliorerai giorno dopo giorno in maniera esponenziale fino a quando un bel giorno non ti guarderai dietro e vedrai che hai staccato i tuoi concorrenti di diversi km.

Allora sarà il momento in cui potrai tirare il fiato e complimentarti con te stesso. Oltre che goderti i frutti dei tuoi risultati alla faccia di chi non credeva in te e pensava che stessi solo perdendo tempo.

L’UNICO modo per imparare davvero a scrivere copy che spacca!

L’altro giorno ho letto su facebook un ragazzo che ha scritto una roba del tipo:

“L’unico modo di imparare il copy è quello di copiare le grandi sales letter perché solo così impari bene ed entri nel meccanismo.”

Questo è vero.

Oltre che scrivere, per diventare bravo devi leggere e copiare del buon copy.

Dove sta il problema?

Te lo spiego subito.

In Italia NON c’è buon copy da cui prendere ispirazione.

C’è il nostro certamente, quello che scriviamo noi. Ma non basta.

Specialmente se vendi prodotti fisici o servizi. Infatti noi ti vendiamo informazioni. Non hai a disposizione il copy che utilizziamo nelle aziende dove vendiamo prodotti fisici e servizi. Ti assicuro che è molto diverso.

Allora cosa fanno questi geni?

Scaricano uno swipe file in inglese pieno zeppo di sales letter legate a info business americani o annunci degli anni 30.

Le fanno tradurre da uno scappato di casa in cambio di pochi dollari l’ora, che non sa neanche dove stia di casa il copy (perché loro “sanno delegare”).

Te le rifilano nel più classico dei pacchi di merda spacciandole per “Lo strumento definitivo che ti metterà a disposizione tutto il copy di cui hai bisogno”.

Ma quando apri il file… monta la delusione.

Principalmente per due motivi:

  • Non sono formattate: la formattazione ha una parte fondamentale nel copy come avrai modo di scoprire in seguito. Senza formattazione, non ci capisci nulla.
  • Quella roba non è copy. Ha smesso di essere copy nel momento stesso in cui il traduttore sottopagato ha cominciato a deturparla riportando in altra lingua parole di cui non ha minimamente capito il contesto ed il meccanismo che le FACEVANO funzionare.

Morale della favola?

Non te ne fai nulla!

Se stai pensando di acquistare un prodotto del genere ti svelo subito come averlo gratis.

Vai su Google e scrivi swipe file download.

Scarichi uno swipe file.

Inserisci i testi in Google traduttore.

Ecco il tuo corso di copywriting.

Buona fortuna se pensi di imparare qualcosa da quella roba.

Di cosa hai bisogno invece?

In tre parole: Copy in Italiano.

Scritto per il mercato italiano.

Ma soprattutto scritto bene e corretto.

Hai bisogno di imparare dagli errori che fanno gli altri.

Hai bisogno di lavorare su materiali ATTUALI che stanno funzionando in Italia in questo momento.

Non in USA 80 anni fa.

Perché devi imparare a scrivere il tuo copy?

Anche in questo caso sono sufficienti tre parole: conoscenza del Target.

Solo tu conosci (o dovresti conoscere, o hai la possibilità di approfondire la conoscenza) del tuo target.

E soprattutto… solo tu la puoi coltivare e sviluppare nel tempo. È quella che fa la differenza. Tutta la differenza del mondo.

Nessun copywriter che puoi trovare là fuori ha tempo e voglia di mettersi a studiare per filo e per segno le persone a cui ti rivolgi.

È un lavoro che richiede un sacco di tempo (e di sbattimento) e non può essere fatto per pochi euro all’ora, che è quello che sei disposto a pagare per un pezzo di copy.

Se acquisti una sales letter scritta da me e sborsi dai 7.500 ai 15.000 euro io mi prenderò senza dubbio un po’ di tempo per approfondire questa tematica e ti tempesterò di domande a riguardo. Eppure – anche in questo caso – non raggiungerò mai la conoscenza e la consapevolezza che tu hai (o hai la possibilità di sviluppare nel tempo).

Dal momento che il copywriting è per lo più conoscenza del target a cui stai scrivendo, capirai da solo che questo è un GROSSO problema.

O meglio, lo era prima che la mia mente geniale partorisse la soluzione definitiva a questa piaga che affligge te e i tuoi colleghi imprenditori.

Ma non è finita qui.

All’interno della Copy Accademy riceverai mensilmente a casa tua in forma cartacea la mia personale Newsletter — che ovviamente non poteva che chiamarsi…

La Lettera del Dr Lutz

Perché la Newsletter?

La Copy Accademy è studiata appositamente per offrirti un percorso completo. Significa che ti permette di unire le informazioni più teoriche (sempre necessarie per una piena comprensione della materia) con l’implementazione in tempo reale.

Solo lavorando di pari passo su entrambi gli aspetti è possibile raggiungere il top.

A questo proposito la Newsletter è lo strumento che più di ogni altro ritengo efficace per trasmetterti di volta in volta le info di cui hai bisogno.

Ho scelto questo strumento perché l’ho testato sulla mia pelle.

Sono in prima persona un divoratore seriale di Newsletter e trovo che siano lo strumento ideale per trasferire e apprendere le informazioni — scremando le parti tutto sommato non necessarie, superflue e trascurabili.

Se alzo gli occhi e mi guardo intorno in casa vedo un sacco di pacchi di Amazon contenenti libri mai aperti e che probabilmente non aprirò mai (anche se mi continuo a ripetere il contrario e continuo ad acquistarli comunque).

Ma guardiamo in faccia la realtà… il tempo è quello che è.

La newsletter è veloce, contiene tutte le info necessarie condensate – senza fuffa – ma allo stesso tempo con un ottimo livello di approfondimento.

Le leggi con la stessa facilità e immediatezza di un giornale – con la differenza che è molto più ricca di contenuto e ti permette di implementare le informazioni in maniera istantanea.

Inoltre mi consente di fornirti mese dopo mese le varie intuizioni, approfondimenti e scoperte in cui mi imbatto durante la mia continua ricerca.

Non si tratta di un faldone enorme di 1000 pagine che non aprirai mai e che rimarrà a prendere polvere sullo scaffale. E’ roba potente e immediata che ti permette di stare sempre aggiornato allo stato dell’arte della disciplina più importante al mondo.

Ma è davvero così indispensabile iscriversi alla Copy Academy?
Ne hai davvero bisogno?

Una volta mi sono imbattuto in una lettera con una headline che diceva (all’incirca) così:

“Sei in grado di scrivere una lettera come questa?”

Rispondi “SI” e non dovrai più preoccuparti del tuo lavoro o dipendere dagli altri per la tua sopravvivenza.

Al contrario sarai una figura molto richiesta, guadagnerai un sacco di soldi, scrivendo un paio d’ore al giorno dalla parte del mondo in cui sceglierai di vivere di volta in volta.

Ricordo che lessi con molta attenzione quella lettera.

Faceva leva su diversi aspetti che solitamente accomunano chi desidera fare il copywriter:

  • Voglia di libertà
  • Assenza di preoccupazione economica
  • Voglia di guadagnare molto
  • Voglia di lavorare poco
  • Possibilità di viaggiare

Quando ho mandato un questionario ai partecipanti alla selezione per far parte del Copy Team ho ritrovato in quasi tutte le 200 schede la presenza di queste leve.

Solo alcune differivano in un passaggio. La voglia di lavorare poco era sostituita dalla voglia di successo personale. In un caso addirittura la risposta era stata l’inequivocabile: “Diventare una leggenda”.

In questi anni ho avuto modo di conoscere e di parlare con tanti aspiranti copywriter e con qualche copywriter già affermato. Ho potuto constatare la stessa cosa.

Chi sogna di diventare un copywriter solitamente ha una repulsione per il lavoro sotto padrone.

Questo è un bene. È un bene perché in realtà il copywriter non dovrebbe essere altro che un venditore che vuole aumentare la propria magnitudo e quindi si mette a scrivere per poter parlare con più persone allo stesso momento, invece che suonare porta dopo porta.

Sa che scrivendo perderà potere sulla singola trattativa ma aumenterà l’efficacia sfruttando i grandi numeri.

Purtroppo accade spesso che chi vuole fare il copy oggi è una persona timida che non riesce a parlare con le persone faccia a faccia e quindi si nasconde dietro questo strumento. Te lo dico sinceramente… non si tratta della situazione ideale.

Non dico che tu non possa ottenere grandi risultati con la parola scritta. Ma stai utilizzando uno strumento come un ripiego invece che come amplificatore delle tue capacità. Questo non è buono.

Il copywriting infatti ha molto a che fare con la personalità.

Ha molto a che fare con il vivere la vita in maniera piena e impossessarsi di quello che si vuole con forza e aggressività

Per fare questo è necessario sviluppare una mentalità predatoria, indispensabile per avere successo in questa disciplina.

E te lo dice uno che è stato soprannominato “il cucciolo di labrador” per sottolineare l’alto tasso di aggressività presente nel mio carattere.

Per cui occorre lavorare su se stessi da questo punto di vista.
Senza questo tipo di atteggiamento è impossibile ad esempio:

  • Guadagnare tutti i soldi di cui si hanno bisogno lavorando negli orari che più preferisci e dal posto che più preferisci.
  • Goderti la vita e il tempo libero con la serenità necessaria di chi sa di essersi guadagnato questo privilegio con le unghie e con i denti.

Si tratta in buona sostanza di AGIRE in maniera pro attiva e andare a prendersi quello che senti che ti spetta di diritto — e NON giocare sulla difensiva e reagire timidamente di fronte ai colpi del nemico.

Per chi ha provato questo tipo di sensazioni è impossibile tornare indietro.

È come vivere in una dimensione parallela in cui il tempo e il denaro smettono di essere così scarsi e diventano tutto a un tratto abbondanti e disponibili.

Un mondo da cui è possibile affacciarsi e vedere il resto delle persone che non conosce questo segreto ed è rimasto incastrato in una vita fatta di sforzi e sacrifici fini a se stessi, che non portano mai a un punto successivo, una vita priva di significato nella quale magari in questo momento sei incastrato anche tu… e dalla quale grazie a questa lettera puoi finalmente uscire fuori.

Questa lettera è il tuo lasciapassare per la dimensione in cui si trovano i copywriter di successo che possono vivere la vita che desiderano!

Come ti ho detto all’inizio, non tutti i copywriter hanno gli stessi obiettivi.

Io tendo a dividerli in due grosse categorie come hai visto, alle quali mi sento di appartenere.

Una cosa però deve essere molto chiara sin dall’inizio per far sì che possiamo andare d’amore e d’accordo in questo percorso.

Il copywriting non vuol dire solo libertà, soldi, divertimento e tempo libero.

Per raggiungere tutte queste belle cose esiste un prezzo da pagare. E non parlo solo del costo di questo o un altro corso che ti promette di svelarti tutti i segreti di questa oscura disciplina.

Il prezzo da pagare per diventare un grande copywriter è la fatica, lo sforzo, il sudore della fronte che devi versare prima di raggiungere un livello che ti consenta di accedere alla nuova dimensione.

Se hai paura di faticare, se hai paura di sporcarti le mani con il lavoro duro, se hai paura di spremere le meningi e sei di quelli che hanno bisogno della pappa pronta… allora questa NON è l’offerta che fa per te.

Butteresti i tuoi soldi e dopo poco tempo saresti incazzato con me. L’ho già visto succedere e NON ho intenzione di ripetere lo stesso errore.

Ascoltami bene.

Per diventare bravo nel copy hai bisogno di tre cose:

  • Le giuste informazioni apprese in maniera COSTANTE. Quindi NON tutte insieme.
  • Tanto esercizio. Tantissimo esercizio. Quotidiano. Almeno un paio d’ore al giorno.
  • Feedback costanti e correzioni che ti rimettono sulla retta via.

La mancanza di uno di questi fattori può essere letale.

Può compromettere per sempre il tuo sogno.

Io ne sono pienamente consapevole. Ed è per questo che il percorso che ho preparato apposta per te è basato su ognuno di questi tre pilastri.

Il copywriting nasconde al suo interno la formula magica per trasformare drasticamente la tua vita dallo schifo attuale in quella fantastica che hai sempre desiderato.

Questa formula si dischiuderà di fronte ai tuoi occhi man mano che imparerai a scrivere il tipo di lettera che stai leggendo in questo momento.

Per te potrebbe voler dire liberarti dal tuo capo e trovare finalmente la forza e la consapevolezza per partire con il tuo progetto imprenditoriale — con la consapevolezza di avere finalmente le giuste carte in tavola.

Oppure potrebbe essere quella marcia in più per far decollare finalmente la tua attività già esistente ed elevarla oltre le vette più alte staccando la concorrenza di centinaia di metri lasciando tutti a bocca aperta.

Per alcuni può significare lavorare di meno e con meno pressione.

Per altri può significare lavorare di più ma con maggiore soddisfazione.

Una volta appresa l’arte del copywriting e una volta che hai in mano i giusti strumenti, si tratta semplicemente di interrogare te stesso e chiederti per cosa li vuoi utilizzare.

Quali sono i tuoi obiettivi.

A quel punto tutto dipende dalla tua voglia. Il cielo è il limite.

Immagina di avere a disposizione la manopola di un acceleratore. Sta a te decidere quanto aprirla. Potresti decidere di aprirla a tutto gas e chiedere a te stesso un grosso sforzo in cambio di un enorme risultato.

Oppure potresti decidere di risparmiarti facendo il minimo indispensabile e godendoti la vita senza troppe pretese materiali.

Ti ripeto io mi immedesimo in entrambe le figure a seconda dei giorni. Per la verità mi immedesimo molto più spesso nella prima, in quella che ha voglia di conquistare il mondo ed è disposto a tutto pur di farlo. Ma voglio avere anche la serenità mentale di essere in grado di rallentare. Mi basta la possibilità di poterlo fare. La serenità di poter dire: “Se mi passa la voglia non succede niente”.

Su una cosa però voglio essere molto chiaro e NON voglio che ci siano fraintendimenti.

Non importa quale sia il tuo obiettivo finale.

All’inizio ENTRAMBE le figure hanno bisogno di compiere un grande sforzo.

Se non sei disposto a compierlo stai lontano da qui.

Te lo dico senza mezzi termini: sarà dura.

Ci saranno dei passi avanti e dei passi indietro.

Il copywriting è una disciplina che bisogna amare e abbracciare in toto se la vuoi padroneggiare al meglio. E va costantemente coltivata e rifinita per tutta la vita.

Non è come andare in bicicletta che una volta che lo sai fare non te lo scordi più.

La capacità di fare copy evapora costantemente dalla tua testa. Per evitare l’aridità devi continuamente innaffiarla con l’esercizio e il ripasso delle informazioni. Devi irrorarla di nuove intuizioni e nuove scoperte. E’ vero che i principi del copy sono gli stessi da anni perché fanno appello all’animo umano che è quello da milioni di anni.
Ma è anche vero che non si finisce mai di imparare. E’ anche vero che ogni santo giorno io stesso non vado a letto senza aver appreso qualcosa di nuovo su questa affascinante materia. Non smetto un solo istante di riflettere, rimuginare, macchinare, sperimentare sul potere della parola scritta.

E la buona notizia per te è che d’ora in avanti potrai avere tutto questo materiale sempre aggiornato, direttamente a casa tua nel formato ideale e più fruibile che più di tutti favorisce l’apprendimento.

Ricordo i primi tempi in cui avevo scoperto questa via di fuga dalla brutta realtà nella quale mi trovavo incastrato.

Vivevo a Torino. Quando aprivo la finestra della mia camera mi trovavo davanti… un’altra finestra.

Spesso scherzavo sul fatto che se mi fossi alzato alla stessa ora del vicino ci saremmo potuti dare il 5 da una finestra all’altra. Inutile dire che le risate che seguivano erano tra le più amare e meno spensierate della storia dell’umorismo nero.

Oggi, poco più di 3 anni dopo, mi affaccio dalla mia finestra e vedo un panorama bellissimo.

Montagne in lontananza, aria pura e tanto verde. Ogni mattina questa visuale mi ricorda di quanto sono stato fortunato – ma anche del culo che mi sono fatto per arrivare fin qui. Mi ricorda che per mantenere la posizione e migliorarla devo poggiare il culo sulla sedia e mettermi a scrivere. Non tutto il giorno. Ma almeno qualche ora.

Ma quella vista, il risultato già ottenuto, mi permette di farlo con una serenità d’animo che è la cosa più difficile da trovare quando ancora non si hanno sperimentati i benefici del copywriting. Quando ancora si vive intrappolati nell’altra dimensione.

È li che bisogna fare lo sforzo maggiore per crederci e andare avanti fino a che la magia non accade e la porta si sblocca.

Io e la mia squadra siamo qui per darti proprio quella forza, quel supporto, quella serenità e quella consapevolezza che stai andando nella giusta direzione. Che la rotta è tracciata verso l’obiettivo finale. E che il viaggio sarà faticoso ma allo stesso tempo entusiasmante e ricco di soddisfazioni.

Come lo è stato (e continua a essere) per me. Come lo è stato (e continua ad essere) per i miei ragazzi.

Anche se la maggior parte dei giorni lavoro moltissimo, i miei vicini pensano che io sia un ricco rampollo che non fa un cazzo dalla mattina alla sera.

Infatti gli sembra stranissimo vedere questo ragazzo con l’aria un po’ rincoglionita che esce di casa ad orari stranissimi (per lo più all’ora dei pasti) che può andare in palestra la mattina quando gli altri stanno lavorando. Che magari spegne la luce alle 4 del mattino (loro non sanno se sto lavorando oppure giocando alla PlayStation) perché il giorno dopo se mi alzo alle 8.00 o alle 9.30 non fa una grande differenza.

Ma ci sono degli amici copywriter che hanno delle abitudini ben più strane rispetto alle mie.

Ad esempio Mark vive e lavora praticamente di notte e non è operativo prima delle 12.00. Solo la sua capacità di scrivere per vendere gli ha permesso di assecondare e rendere sostenibile questa particolare tendenza.

Oppure c’è Piernicola che ha realizzato il suo sogno di dedicarsi alla crescita del suo adorato figlio Ryan a tempo pieno, lavorando il giusto (poco) ma senza rinunciare per questo a lauti guadagni.

Ancora, c’è Antonio che pur essendo un maledetto ingrugnito che preferirebbe tagliarsi le palle piuttosto che rispondere a un telefono, anche grazie al copywriting vive in giro per l’Italia, passando da un albergo all’altro, aggiornandoci quotidianamente sulla qualità delle diverse colazioni.

E ovviamente c’è Frank – mister Gas Aperto – che utilizza il copywriting per fondare e portare al successo un’azienda ogni 53 giorni.

Insomma non importa quale sia il tuo obiettivo. In base alla tua attitudine deciderai come utilizzare i super poteri di cui ti doterò.

Forse a questo punto stai pensando…

Ma riuscirò anche io a ottenere questi straordinari risultati che mi
sventoli sotto il naso?

Probabilmente sì. E adesso ti spiego il perché…

È vero che alcuni degli esempi che ti ho citato in precedenza sono dei fenomeni. Non lo metto in dubbio.

Imparare il copywriting NON ti doterà dello stesso motore di Frank, tanto per essere chiari.

Ma prendi me.

Se io sono riuscito a utilizzare il copywriting per raggiungere il benessere e lo stile di vita che desidero e anche tu sei senza dubbio in grado
di fare altrettanto.

Se mi conosci sai bene che non sono certo una potenza della natura.

Tutt’altro.

Sono un ragazzo abbastanza timido e introverso.

A tratti pigro.

Non certo sicuro di me stesso.

Per farti capire, proprio ieri il 25 Aprile è ricorso l’anniversario di quando durante una presentazione di Posta Power sono praticamente svenuto davanti alla platea sovrastato dall’emozione.

Insomma non sono esattamente un super eroe invincibile. Anzi… diciamo che esiste una figura debole e vulnerabile… quello sono io.

Ma NON sono neanche il tipico nerd tutto scuola e casa che ha sfogato le sue insicurezze sui libri.
Tutt’altro.

Sono andato a scuola pochissimo. Avrò frequentato in tutto un anno di superiori.

Ho vissuto un’adolescenza fatta di eccessi che mi hanno in qualche modo segnato e lasciato addosso un’eccessiva ansia e una scarsa capacità di concentrazione.

Quindi lasciatelo dire col cuore…

Se questa roba del copywriting ha funzionato con me… non oso immaginare gli effetti che può avere nelle tue mani, perché hai sicuramente delle potenzialità superiori e hai ancora tutti i neuroni del cervello intatti!

Una volta acquisita la capacità di scrivere per vendere il tuo futuro finanziario sarà interamente nelle tue mani. Questo a prescindere dalla situazione economica generale.

Le persone a cui racconterai quello che fai nella vita rimarranno affascinate, intrigate e vorranno sempre saperne di più (mi capita sempre più spesso e sta diventando la mia “arma segreta” in certe situazioni. Sì… quelle situazioni).

Il copywriting è inoltre la tua assicurazione verso qualunque periodo di magra.

Una volta che impari l’arte di scrivere per vendere il futuro è molto meno minaccioso. È come un mostro che tutto a un tratto perde i suoi artigli e diventa meno spaventoso, davanti al quale ti senti di farti avanti con coraggio e smetti tutto a un tratto di essere spaventato al solo pensiero di doverlo affrontare.

Ti rendi conto che dietro la sua ombra si nascondono in realtà fantastiche sorprese che sono lì da afferrare.

So che a questo punto dovresti già averlo capito da solo ma meglio ripetermi che essere frainteso.

Questa NON è un’opportunità in cui ti propongo un sistema per diventare ricco velocemente

Non c’è nulla di automatico.

Non c’è nulla di Facile & Veloce.

Non c’è nulla di “Basta che fai così… e otterrai questo…”

Nulla di tutto questo okay?

Si tratta della possibilità di entrare a far parte di una ristretta elite di persone che padroneggiano e continuano a coltivare la più potente abilità che oggi puoi avere nel business.

Se l’idea di entrare a far parte di un gruppo del genere ti piace… questa è l’opportunità che fa per te e non devi per alcun motivo lasciartela scappare.

Altrimenti se cerchi una di quelle opportunità da una botta e via (che tra l’altro non esistono da nessuna parte) pussa via da qui!

Ho imparato a disprezzare e rifuggire come un brutto male il tipo di persone attratte dalle opportunità facili che non richiedono alcuno sforzo.

Sono persone con le quali NON voglio più avere nulla a che fare in questa vita. Per cui se fai parte di questo esercito del male ti consiglio di stare alla larga da queste mura. Pena una pioggia di frecce infuocate scagliate nella tua direzione, okay?

Bene.

Quindi dicevamo…

Una volta superato questo scoglio ed entrato nella dimensione del copy avrai a tua disposizione un infinito potenziale.

Ma siamo sicuri che mi direte tutto quello che voglio sapere?

Assolutamente sì.

Per essere sicuri di accontentare le esigenze di tutti abbiamo deciso di inserire un webinar in cui risolviamo tutti i dubbi e rispondiamo alle domande che ci potete inviare via email.

Non si tratta di un corso pre-registrato, statico e che potrebbe contenere le risposte alle tue domande oppure no.

Si tratta di un webinar che andremo a creare appositamente per te, raccogliendo tutte le tue domande e quelle degli altri studenti in modo da poterti dare esattamente quello che vuoi e rispondere con precisione a tutte le tue domande.

Quando si inizia a fare copy, e io ci sono passato, è normalissimo essere assaliti da dubbi o preoccupazioni che rischiano di bloccarti e di farti perdere un sacco di tempo.

Ma tu, una volta che diventerai mio studente, non verrai mai abbandonato.

Il webinar di approfondimento seguirà una scaletta decisa da te e dagli altri studenti. Noi ci prepareremo per risolvere ogni dubbio che dovesse insorgere mentre fai pratica col copy e “sbloccarti” nel caso in cui tu rimanga invischiato nel pantano della scrittura.

Ma questa offerta fa davvero per te?

Se hai paura di non riuscire in quest’impresa perché non sai scrivere, non hai studiato, o altre paranoie di questo tipo… stai tranquillo.

Come ti ho detto in precedenza anche io non ho studiato. Sono un illetterato senza mezzi termini. Spesso faccio errori (o meglio orrori) di ortografia che fanno storcere il naso a più di un saputello e molti credono che questo mi tagli fuori e non mi dia il diritto di insegnare questa disciplina.
Stronzate.

Per una serie di motivi che ti svelerò all’interno dell’Academy questa è una condizione ideale per fare il copywriter.

Non hai bisogno di nessun titolo di studio questa è la verità. Certo questo fa incazzare terribilmente le persone che si sono massacrate di fatica al liceo e all’università e in cambio hanno ottenuto solo un pezzo di carta e un principio di scoliosi.

Che vuoi che ti dica, si metteranno l’animo in pace. I risultati dicono che NON è necessario essere dei talenti della parola scritta. Non devi essere il prossimo Stephen King per avere successo con questa roba. Quello che però devi fare è scrivere.

Le cose non accadranno da sole. E solo con la conoscenza che ti trasmetterò farai ben poco. Al massimo rimarrai a bocca aperta per il piacere di scoprire alcuni meccanismi e ti potrai vantare con gli amici di alcune scoperte. Ma fino a quando non poggerai con costanza il culo sulla sedia, le dita sulla tastiera e passerai all’azione… i soldi non arriveranno sul tuo conto corrente.

Odio pensare a cosa sarebbe la mia vita senza il copywriting.

Mi vengono i brividi solo a pensarci.

Odio pensare di non avere il senso di libertà e sicurezza, le prospettive, i sogni, i progetti e le possibilità concrete che questa favolosa arte mette a disposizione di chi le dedica il tempo sufficiente ad apprenderla.

Non voglio che tu debba privarti di una simile opportunità.

Che tu sia un imprenditore che vuole portare al successo la sua azienda, un giovane disorientato che sente di voler spaccare il mondo ma non ha idea da dove cominciare, un uomo che si vuole riappropriare della propria libertà, un ragazzo deciso ad acquisire delle capacità che lo rendano “di valore” agli occhi del mercato… questa è l’opportunità che fa per te.

Nel business c’è sempre più bisogno di persone in grado di scrivere del buon copy. Io stesso sono sempre alla silente ricerca di nuovi giovani talenti da consigliare agli imprenditori con cui ho quotidianamente a che fare o da impiegare direttamente nei miei progetti o in quelli del gruppo Venditore Vincente.

Ma per essere VERAMENTE appetibile è necessario acquisire un livello molto alto. Oramai tutti più o meno hanno imparato a seguire un template o a utilizzare due formulette per scrivere una headline decente.

Se vuoi emergere tra la folla e distinguerti è ora di portare la tua abilità al prossimo livello.

Se stai leggendo questa lettera è molto probabile che tu abbia già letto o studiato alcuni libri e prodotti sul copywriting. Hai fatto benissimo. La conoscenza di base è fondamentale per cominciare a muovere i primi passi.

Quello che ho notato però all’interno di tutti i corsi è che certe cose vengono dette in maniera piuttosto velata. E’ tutto un dire non dire.

Ad esempio prendi questa frase:

“Il copywriting è verità detta bene.”

Io scherzo con i miei ragazzi dicendogli che invece il copywriting consiste nel:

“Dire bugie in maniera verosimile che hanno un fondamento nella realtà. Costruire un mondo in cui realtà e finzione si fondono e diventa impossibile per chiunque distinguere il vero dal falso.”

Mi sono reso conto che se volevo trasmettere VERAMENTE la conoscenza e la capacità di implementare i segreti del copy dovevo spingermi più in là.

Ero consapevole del rischio. Ma allo stesso tempo sapevo anche che continuando a dire le cose in maniera velata, politicamente corretta, in modo da non far scandalizzare nessuno… non avrei ottenuto il risultato che mi ero prefisso.

Quando ho formato i ragazzi del Copy Team avevo bisogno di creare in breve tempo dei Killer della parola scritta che sparassero per uccidere. Quei ragazzi dovevano lavorare sui MIEI materiali. Non potevo fare ritenzione di informazioni. Per cui con loro sono andato a briglia sciolta. Gli ho svelato tutti i segreti più zozzi e luridi, infrangendo il giuramento di segretezza fatto a me stesso.

Ha funzionato. Ha funzionato egregiamente.

Dicendo le cose esattamente come stanno i ragazzi sono stati in grado di attingere a piene mani dalla mia conoscenza e in breve tempo hanno fatto dei miglioramenti clamorosi.

Quando dopo qualche mese siamo andati a confrontare i primi materiali che mi avevano inviato con quelli appena prodotti… tutti si vergognavano di quello che avevano avuto il coraggio di sottopormi la prima volta.

È normale.

Anche io mi vergogno come un ladro della mia prima sales letter.

I progressi quindi erano stati eclatanti.

Siamo arrivati al punto che con alcuni di loro vado sul sicuro e gli permetto di scrivere dei pezzi a mio nome senza troppa preoccupazione. Questo è il livello a cui sono arrivati in pochi mesi.

La cura è stata intensiva, priva di filtri, e ha funzionato egregiamente.

Vedendo i loro risultati, una pazza idea ha cominciato a frullarmi nella mente… e se mettessi a disposizione di tutti lo stesso programma che ho utilizzato per formare i miei ragazzi?

Ci ho dovuto riflettere parecchio. Ero tutt’altro che sicuro all’inizio di voler compiere un passo del genere. Ma alla fine ho ceduto. Ho ceduto alla mia voglia di divulgazione e alla mia passione per questa disciplina.
Perché no in fondo?

Perché non mostrare a chi ha voglia di mettersi in gioco che esiste un mondo sotterraneo, una vera e propria dimensione parallela alla quale è possibile accedere solo conoscendo il codice segreto del copywriting?

Lo stesso codice che io ho craccato per me stesso prima e poi per i miei ragazzi.

Lo stesso codice che adesso hai la possibilità di custodire e proteggere tra le tue mani.

È così che nasce il progetto…

Copy Academy Italia

Il primo club esclusivo riservato a una piccola elite all’interno del quale ti aspetta un percorso di studio AVANZATO e personalizzato, che ti permetterà di scoprire tutti i segreti del copywriting (quelli veri che ancora ignori) e allo stesso tempo implementarli in maniera istantanea all’interno dei tuoi materiali, trasformandoli in vere e proprie bombe a mano da sganciare all’occorrenza per fare strage di clienti e far saltare per aria i competitor.

Ecco solo alcuni dei segreti che scoprirai all’interno dell’Academy:

  • Come scrivere headline magnetiche che afferrano il lettore per le palle degli occhi e lo costringono con la forza a leggere il resto del testo (anche se è lunghissimo e formattato male).
  • La vera struttura di ogni sales letter (che nessuno ti ha mai rivelato complicando eccessivamente il gioco). Una volta che questo passaggio ti sarà chiaro non dovrai fare altro che riempire gli spazi vuoti.
  • Il segreto per cominciare i tuoi pezzi in maniera travolgente. Sarai in grado di scrivere delle aperture così irresistibili che il lettore vorrà comprare il tuo prodotto già al secondo paragrafo.
  • Come utilizzare i tuoi punti deboli a tuo favore per rendere il tuo prodotto ancora più irresistibile anche se non si tratta della scelta migliore per il tuo cliente e sul mercato esistono prodotti di gran lunga superiori.
  • Lo sporco trucco per parlare al lettore come se veramente ti importasse di lui e convincerlo a lasciare tutti i parenti e amici per seguirti fino in capo al mondo.
  • L’importanza di non alzare i toni e uscire con esclamazioni esagerate come ho fatto nell’ultimo bullet.
  • Come scrivere in maniera divertente facendoti due risate e prendendo il giro il lettore che pensa che tu stia parlando sul serio.
  • Come rivelare al lettore le tue strategie segrete durante la lettera e nonostante questo fare in modo che lui voglia comprare da te.
  • Come criticare il tuo lavoro e quello del tuo team in modo tale da garantire che la tua lettera sia la più potente possibile.
  • Come scrivere in maniera colloquiale anche con i clienti più spigolosi e professionali senza irritarli, anche se non hai nessun tipo di rapporto con loro, suscitando curiosità e una voglia irrefrenabile di conoscerti.
  • Lo sporchissimo (questo è davvero zozzo) trucco per scrivere dei bullet points così bastardi che il lettore non può far altro che comprare se non vuole morire in preda a un attacco di curiosità.
  • La strategia per scrivere delle call to action così autoritarie che mettono in soggezione anche il lettore più scettico e lo obbligano ad abbassare le orecchie ed eseguire i tuoi ordini.
  • La tecnica sotterranea per far uscire all’improvviso dei mostri tridimensionali dalla tua lettera che spaventano a morte il tuo lettore e lo fanno esclamare: “Okay farò esattamente come dici tu ma non farmi male!”
  • Come risultare simpatico al tuo pubblico senza bisogno di andare in un bosco a girare un video in mezzo agli insetti.
  • La struttura per raccontare delle storie che fanno entrare il lettore in uno stato di trance come il bambino che le ascolta prima di andare a dormire.
  • Come utilizzare le serie TV per far finta di studiare mentre cazzeggi e creare dipendenza grazie ai tuoi materiali — laddove quelli dei competitor vengono cestinati o ignorati senza pietà.
  • Come trasformare i tuoi problemi in soldi.
  • Come evitare di regalare il tuo prodotto dando troppo valore nel tentativo di attirare il lettore nelle tue pagine.
  • Il segreto per non soffrire più della sindrome del foglio bianco — anche se pensi di non sapere cosa scrivere e hai avuto l’ultima idea geniale alle elementari.
  • Come infrangere tutte le regole che hai imparato fino a ora senza compromettere il risultato finale (funziona solo se hai davvero studiato e applicato le regole).
  • L’intuizione che ti permette di creare empatia con chiunque anche se in realtà non lo capisci minimamente e credi sinceramente che sia un caso senza speranza da ricoverare in un manicomio al più presto.
  • La tecnica del barista per illudere il cliente che sta comprando esattamente quello di cui ha bisogno mentre in realtà gli stai vendendo quello che tu hai a disposizione in quel momento.
  • La tecnica dello gnorri per vendere il doppio di prima con un semplice gesto anche se il cliente era già “a posto così”.
  • Come creare un’aspettativa pazzesca nei tuoi clienti e poi SUPERARLA anche se al momento dell’offerta non sai bene cosa gli proporrai (ieri ho parlato con un cliente che ha applicato questa tecnica e ha guadagnato 400.000 euro in una mattina). Che tu ci creda o meno… è proprio così!
  • Il radar mentale che ti consente di capire esattamente quello che il tuo lettore vuole in modo da generare in automatico le parole che vuole sentire per comprare all’istante.
  • Un certo tipo di copy funziona mentre un altro tipo no. Ecco come riconoscerli e come evitare quello che non funziona e danneggia le tue vendite.
  • I 7 errori del principiante che fanno fuggire il cliente a gambe levate appena si imbatte nei tuoi materiali.
  • E tanto, tanto, TANTO altro ancora…

Perciò ora potresti chiederti:

“Dr Lutz che cosa devo fare adesso per avere accesso a questi
segreti che hai custodito così gelosamente e prendere
parte alla Copy Academy Italia?”

È molto semplice.

Se desideri SUL SERIO padroneggiare l’arte del copywriting prendendo parte al 1° club esclusivo e riservato solo ad una piccola cerchia di persone affamate e ambiziose…

Allora tutto ciò che devi fare è:

>> Compila subito il form <<





“I tuoi dati sono al sicuro e sono trattati in piena conformità alla Legge sulla Privacy n.196/2003. Potrai cancellarti in qualsiasi momento con 1 solo e semplice click.”

Poi non dovrai far altro che dire, a chiunque ti richiamerà, che desideri avere più informazioni sulla Copy Academy Italia.

A quel punto ti sarà rivelata l’offerta speciale riservata ai lettori di questa lettera.

Ascolta, se sei arrivato a questo punto, se segui Frank e se hai seguito parte del mio lavoro, una cosa credo che ormai l’avrai capita.
Ovvero sono sicuro che hai capito – o anche solo percepito – l’immensa importanza del copywriting per una qualsiasi attività.

Padroneggiare questa abilità ha reso ricche non poche persone. Io mi metto (umilmente) in mezzo.

L’impatto che un buon copy provoca sul fatturato e sulle vendite di una qualunque azienda è a dir poco sconcertante.

Il copywriting non è semplice da imparare e non tutti sono disposti a impegnarsi quanto serve per apprenderlo.

La domanda è:

Tu sei disposto a intraprendere la lunga e dura strada
per padroneggiare quest’arte?

Se la risposta è SÌ, allora ecco la buona notizia:

Quella strada è già stata battuta!

È già stata battuta, qui in Italia, da qualcun altro prima di te. Da me per esempio. E con Copy Academy Italia ho intenzione di prenderti letteralmente per mano e accompagnarti alla scoperta di questa meravigliosa abilità. Probabilmente una delle più redditizie che esistono.

Perciò tutto quello che devi fare adesso, mentre hai ancora questa lettera tra le mani è semplicemente compilare questo form:





“I tuoi dati sono al sicuro e sono trattati in piena conformità alla Legge sulla Privacy n.196/2003. Potrai cancellarti in qualsiasi momento con 1 solo e semplice click.”

Dopodiché digli a chiunque ti contatterà che desideri avere più informazioni sulla Copy Academy Italia. Così ti sarà rivelata l’offerta speciale riservata ai lettori di questa lettera.

L’esperienza che vivrai sarà incredibilmente personalizzata. Io e i “copy killer” del mio Copy Team lavoreremo fianco a fianco con te.

Convertiremo i tuoi materiali di marketing, trasformandoli da “metallo grezzo” in una lega indistruttibile, così forte e resistente che sarà in grado di mietere vendite su vendite per te.

Perché di questo si tratta. Questo è ciò a cui conduce un copy scritto in modo corretto.

Il buon copy genera vendite.

Le vendite generano denaro per te e per la tua attività.

Il denaro genera serenità.

Imparare a scrivere del buon copy è l’inizio di un bellissimo circolo virtuoso che inciderà positivamente su ogni aspetto della tua vita.

Piacerebbe anche a te padroneggiare un’abilità così preziosa e sviluppare un ‘tocco’ che – per chi non ha poca o nessuna esperienza di copy – può essere definito quasi magico?

Ora hai veramente solo 2 scelte davanti a te.

E una decisione da prendere adesso.

SCELTA 1: Mettere via questa lettera e non fare nulla.

Cosa succederà prendendo la decisione più pigra in assoluto? Semplice. NULLA.

Continuerai per la strada che hai già intrapreso e non saprai mai quello che “bolle in pentola” all’interno della Copy Academy Italia.

Riuscirai mai a padroneggiare il copywriting?

Forse sì, forse no. Dipende. Una cosa sola è certa.

Sarà DANNATAMENTE più duro, più complicato, e la strada sarà lastricata di errori dolorosi.

Dopotutto è così che funziona quando intraprendi un nuovo percorso in solitaria.

Sei attanagliato dal costante senso di incertezza in ogni singolo passo che compi. I risultati sono incerti e il rischio di non padroneggiare mai quest’arte e di finire solo con un pugno di mosche in mano è estremamente alto.

E so che non è questo quello che vuoi.

Se stai leggendo questa lettera adesso significa che senti un fuoco ardere dentro di te. Un fuoco che vuole essere alimentato e che ha sete di conquista.

Per questo dovresti valutare attentamente la seconda strada.

SCELTA 2: Compila il form qui sotto e scopri come entrare nell’Olimpo del Copy.

Adesso ti dico cosa succederà dal momento in cui inserirai i tuoi dati nel form.

Uno dei ragazzi dei Copy Team ti telefonerà e cercherà di appiopparti una delle soluzioni pensate per imprenditori e professionisti, magari un pacchetto che ha lo scopo di FORMARTI e, allo stesso tempo, aiutarti a implementare il marketing all’interno della tua azienda.

Bada bene, nessuno dei ragazzi è un venditore. Sono formati per essere dei bravi copywriters, e nella forma scritta se la cavano piuttosto bene. Nel parlare a voce invece… sono un po’ timidi ecco.

Questo significa che dovrai fugare ogni dubbio, porre loro tutte le domande che ti passano per la testa sulla Copy Academy e scegliere con coscienza la soluzione più adeguata al tuo caso specifico, quella che ti porterà ad avere maggiori risultati.

Questa prima consulenza è totalmente gratuita, e ti servirà ad avere tutti i dettagli della nuovissima Copy Academy Italia, dove potrai apprendere gli “sporchi segreti” che hanno segnato la mia carriera di copywriter.

Ti faccio una promessa.

Se sarai uno dei primi aderenti in assoluto alla Copy Academy… La tua abilità di copywriting subirà un miglioramento talmente drastico che, tra qualche mese, ti vergognerai di qualunque pezzo tu abbia mai scritto nella tua vita.

E le tue finanze ne risentiranno in modo positivo. Estremamente positivo.
Lascia i tuoi dati ora:





“I tuoi dati sono al sicuro e sono trattati in piena conformità alla Legge sulla Privacy n.196/2003. Potrai cancellarti in qualsiasi momento con 1 solo e semplice click.”

A presto,
Dr Lutz.