Ecco cosa pensano gli iscritti alla Copy Academy del programma didattico e dei preparatissimi tutor.

P.S. Clicca sui nomi di chi ha rilasciato la testimonianza, sarai riportato ai profili facebook di ciascuno di loro, così da poter verificare con i diretti interessati l’efficacia dell’Accademia più esclusiva che c’è.

 

“Ciao a tutti! Sembriamo lobotomizzati a dare tutti lo stesso giudizio, per chi non ha ancora provato sembrano spottoni 😀
Ho appena finito la call con Nicola… cosa posso dire?
Ho trovato pochissime persone che siano state così interessate a dare valore e così competenti da riuscire in poche decine di minuti a dare consigli mirati e così incisivi.
Grazie e continuate così, il meno possibile, sennò fra pochi mesi in Italia avremo una concorrenza spietata piena di persone iper competenti formate da voi 😀

Nicola mi ha dato consigli su:
1. la gestione del pricing
2. come modificare il sito per ottimizzare i contenuti
3. come scaldare i lead
4. sapeva già che i nostri utenti, in un certo punto del percorso, non sono ancora pronti per l’acquisto
5. mi ha dato indicazioni precise che stavo già facendo lievitare da mesi, ma arrivando al nostro progetto solo oggi in pratica
Veramente professionale e competente.”

Matteo Migliore

“Ora ti racconto perché…

Il giorno in cui mi sono iscritta alla Copy Accademy non è stato casuale e non è stata la chiamata di Roberta che comunque è capitata a cecio a farmi cadere ma un evento alquanto fastidioso che mi è capitato proprio per la vendita del libro e ristrutturazione sito.

Mi ero affidata a delle persone per il funnel di vendita e per la landing page e strutturazione di 4 campagne su FB per iniziare un AB test sulle conversioni.

Quanto ho pagato per questo non ve lo dico per vergogna.

Comunque molto di più di quanto ho ottenuto.

Il testo delle 4 mail di follow up è a dir poco orribile (quando gliel’ho detto hanno detto che hanno fatto uno studio quantistico ultra mega cazzuto sul cosa mettere in ciascuna mail), sì, infatti è per questo che l’ho rivisto e stravolto totalmente altrimenti no, non sarebbero mai state inserite nel funnel

Oh cavolo c’era la mia firma alla fine delle mail porca paletta, cioè i miei futuri pazienti o potenziali tali avrebbero dovuto leggere quella merda con la mia firma sotto. Neanche se mi avessero puntato una pistola alla fronte.

La landing l’avevo scritta io per il 90% ed è stata rivista in un modo discutibile che mi sa che la rimetto così come l’ho messa io all’inizio.

Le 4 campagne di FB non sono mai state consegnate. E neanche mi sogno di chiederle.

Il pagamento è stato anticipato e tutto mi è stato consegnato in oltre 3 mesi dal pagamento adducendo scuse su scuse.

Quando è arrivata Roberta non ero calda… ero bollente… incavolata nera per aver buttato quei soldi.

Essenzialmente se l’Academy fosse nata 2 mesi prima avrei risparmiato veramente tanti soldi, (ma magari non ne avrei capito il valore? Dubito). Fatto sta che, volente o nolente, qualsiasi costo venga proposto per un prodotto di Frank (anche il più costoso) fuori non c’è neanche un millesimo del valore e il costo in tempo e denaro è superiore.

La stessa cosa vale per il Titanium. Quanto viene un consulente che ti possa guidare per implementare la tua attività? Sicuramente non meno di 1,500 euro al mese che tra riffe e raffe, spostamenti e altro non è altro che il prezzo del Titanium. Quanti però potrebbero dare il valore che dà Frank?

Silenzio in aula.

Stop.

Il prossimo che si professa professore lo processo per direttissima per minchiate gratuite.

La Corte ha concluso.”

Ethel Cogliani

“Approfitto del fatto che sto aspettando di entrare dal dentista per condividere due righe sulla mia prima Call con Alessia.
Beh sinceramente ero un po’ in crisi negli ultimi giorni.. L’attesa per vedere corretta la mia prima bozza era più lunga del previsto e iniziavo a pensare che forse avevo scritto così male che speravano me ne andassi..
Poi è arrivata la correzione.
Dopo averla letta mi è venuta voglia di comprare un bancale pure a me!
Era sensazionale..
Avevano trasformato una mezza schifezza in epicità pura!!
Ci sono talmente tanti spunti e correzioni incredibili che solo quello potrebbe valere molto più di quanto costa l’accademia in un anno!
Se continuiamo cosi rischio pure di imparare qualcosa.
veramente grandioso!”

Nicola Pallaro

 

“Il primo agosto di due anni fa ero sotto ad un ombrellone grande quanto un gazebo, seduto sulla sdraio più comoda della spiaggia, mentre con un occhio squadravo il mare per verificare che nessuno affogasse e con l’altro squadravo forme ben più interessanti.

Facevo il bagnino. Nella terra meravigliosa.

Oggi sono “solo e pazzo”, seduto al pc in un ufficio con il condizionatore rotto.

Questione di scelte.

C’è chi spende 6.000€ per una settimana di vacanza, chi li investe in marketing e formazione. C’è chi va la domenica al lago e chi rimane a casa a studiare e lavorare.

Sarai sorpreso, ma alla fine anche di questo ho parlato con il mio prof Marco D Chegai

Nella mia mezz’ora di coaching personale (che poi è diventata un’ora) abbiamo approfondito vari argomenti e Marco mi ha sciolto molti dei miei dubbi sul copy con una chiarezza disarmante.

Ecco alcune delle cose che grazie alle sue spiegazioni ho finalmente capito:

-> Come terminare ogni mio pezzo per essere sicuro di attirare ogni potenziale cliente come una calamita verso la mia soluzione;

-> Come essere ridondanti nel messaggio senza appesantire il testo o ripetere sempre le stesse cose;

-> Il trucco per arrivare facilmente al nervo scoperto delle persone e costringere i potenziali clienti in target ad una reazione (e come utilizzarlo in ogni mio pezzo in maniera semplice);

-> Come creare il mio personale esercito di cugini;

-> e molto di più…

Insomma, un’ora molto fruttuosa. Anche perché solo una di queste dritte – se messe in pratica nella maniera corretta – potrebbero tranquillamente valere molto di più del “prezzo del biglietto”.

Non male quest’academy, vero?

Ora corro a mettere in pratica i suggerimenti ed i consigli.

Quest’agosto niente mare, si scrive solo!

Buon estate ciurma :-)”

“Buongiorno a tutti, scusate il ritardo ma vorrei condividere con voi la mia confusione/soddisfazione dopo la prima call con il mio tutor Alessia Cipriano.
Mi ha dato ottimi consigli per rivoluzionare la mi sales letter ed il mio scrivere.
Spero di farne tesoro fin da subito….
Oggi mi sono promessa di riscriverla da capo e seguire i preziosismi consigli del mio ” super capo” Alessia Cipriano.
Alla prossima.
Buon lavoro a tutti.”

Lucia Filippetti

“Anche se con un po’ di ritardo vorrei condividere con voi la mia soddisfazione dopo la prima call con il mio tutor Alessia Cipriano.
Alessia ha dispensato ottimi consigli per migliorare la mi sales letter ed il mio copy.
In oltre non sono mancati dei consigli di marketing, un ottimo valore aggiunto per il mio business.
Ho la sensazione che i soldi del mio abbonamento potrebbero tornarmi moltiplicati per svariate volte :)”

Dario Borghi

“Dopo aver fatto un gran lavoro nella review della sales il mio nuovo copy-coach Marco D Chegai si è ripetuto anche nella sessione privata.
mi ha permesso di focalizzare alcuni ulteriori punti chiave sulla mia nicchia, e sopratutto mi ha dato due “domande” e micro-passaggi su cui focalizzarmi ogni volta che scrivo che mi stan già facendo percepire una differenza!
Grazie e complimenti per la preparazione.”

Mario Giglio

“lluminato dalla call appena finita con Roberta Parente, il minimo che potevo fare e’ una recensione piu’ che positiva sulla sua professionalita’ e competenza e mi chiedevo infatti se i preziosi consigli che mi ha dato sono compresi nel prezzo base dell’Academy…Roberta mi ha detto che solo per il primo mese, per i nuovi iscritti c’è questo eccesso di generosità :)”

Davide Ricci

“Ciao a tutti. Oggi prima call con il mio tutor Marco D Chegai. L’ho attesa con forte emozione (notte insonne..). La sua critica era stata già molto dettagliata. Abbiamo chiarito insieme alcuni punti della mia attività (vendo toner rigenerati) per gettare le basi del futuro copy. Mi ha “aperto la mente” con spunti ad hoc, mi ha indicato alcune linee guida che vanno molto oltre la semplice correzione dell’articolo. Sono stata piacevolmente sconvolta! Ho apprezzato l’ottima preparazione ed esperienza. Complimenti tutor! mi hai dato una carica enorme! Grazie. Al prossimo mese.”

Paola Occelli

“[Un somaro può imparate il Copywriting in 15 giorni?]

Non sono mai andato bene a scuola e studiare diventava una sofferenza quasi fisica che oltrepassava la mia sopportazione.

Ero sotto tortura, come una di quelle spie catturate dal nemico nei film di spionaggio…

Hai presente la scena?

Le mani legate al tavolo dell’interrogatorio. Le fredde manette che stringono forte i polsi. L’aguzzino senza scrupoli si avvicina al tavolo con un sadico ghigno sulla faccia, mentre mi afferra le dita della mano inizia a conficcare lentamente – uno alla volta – lunghi aghi roventi, nella carne morbida dei polpastrelli – appena lì sotto alle unghie.

La scuola mi appariva così.

Se ci ripenso, vedo ancora le facce truci dei professori armati di registro e penna rossa pronti a sbarrare, correggere e cancellare frasi intere del compito in classe, segnando ogni errore con spesse righe calcate di rosso.

Odiavo quella amara sensazione di sconforto che avevo, quando mi consegnavano il compito corretto. I commenti sprezzanti dei professori mi imbarazzavano di fronte alla classe.

Invece di stimolarmi a migliorare, Mi bloccavo sempre di più.

Così una volta liberatomi dalle catene scolastiche, mi sono ripromesso di non finire mai più in una simile situazione… Mai più!

Anni dopo, invece, rieccomi qua catturato dalle forze speciali del CopyTeam, e costretto sui banchi del copy a studiare come mai prima d’ora…

Ammetto che la paura di imbattermi in un altri sadici aguzzini pronti a farmi sentire un idiota per le mie lacune – come successo in passato – mi innervosiva.

Non sapevo cosa aspettarmi.

Quando è arrivato il momento di inviare i miei materiali per la critica, ho provato un misto di insicurezza e imbarazzo che non avevo dalle superiori. Ero lì con il dito tremolante sul mouse, pronto a inviare il mio lavoro per la correzione e sudavo freddo.

Faccio un bel respiro e… click. “Invio documento in corso…”

Qualche giorno dopo, “blin” ricevo una nuova email da un certo Marco Chegai. Eccolo lì, il mio aguzzino.

Sulla difensiva e un po’ scettico, comincio a leggere le correzioni pronto a parare i colpi e rispedirli al mittente e invece mi capita una cosa strana: un sorriso nasce e mi si allarga sulle labbra mentre penso: “WOW… quanta ne sà. Questo qui mi piace!”

Le mie paure si erano dileguate, il nervosismo era diventato solo un brutto ricordo e l’imbarazzo che provavo a scuola si era trasformato in un’entusiasmate voglia di rimettermi al lavoro per migliorare le mie abilità di copywriter.

Marco non risparmiava affatto. Ogni suo consiglio era ricco di contenuto, scritto in modo ultra chiaro, meravigliosamente pratico, immediatamente implementabile.

Le sue correzioni mi aprivano in continuazione nuove finestre mentali, mostrandomi immensi panorami pieni sfumature colorate che non ero mai riuscito a vedere da solo.

Con i suoi suggerimenti, non solo migliorava drasticamente l’impatto del mio copy, ma mi allargava anche la mente aiutandomi a pensare in modo più ampio e completo.
Cominciavo a formarmi una chiara idea di come avrei dovuto scrivere copy per suscitare le giuste emozioni nel il mio target di clienti, e indurli a corrermi incontro con i soldi in mano urlando:

“ECCO I SOLDI… RISOLVI IL MIO PROBLEMA… MI FIDO SOLO DI TE! ”

Fantastico.

Il valore di avere un angelo custode – un tutor personale – al tuo fianco, che ti impedisce di commettere tutti quei gravi errori che pagheresti di tasca tua, è impagabile – e in più mentre ti aiuta, pompa di super steroidi tutto il tuo copy, in tempo reale. WOW.

Solo questo – per me – ripaga ampiamente il costo dell’academy.

In più la Newsletter del Dr.Lutzu è un succoso condensato di esperienza, pratica ed efficacia. In poche pagine riesce a trasferirti concetti complessi in modo semplice e velocemente assimilabile.

Così, quando sei li davanti al foglio bianco per scrivere il tuo pezzo, le parole si materializzano davanti ai tuoi occhi con una facilità che prima era impensabile.

I suoi consigli sulla preparazione, la scrittura e la revisione sono stati illuminanti. In poco meno di quindici giorni il mio approccio alla scrittura è stato completamente stravolto, rendendomi più veloce, d’impatto ed efficace.

Sul mercato si trovano un sacco di corsi di copywriting che promettono di farti diventare il più bravo, più persuasivo, il più veloce copywriter del mondo in modo automatico…

Gli ho comprati quasi tutti e ti garantisco che non hanno nemmeno un decimo delle competenze e delle abilità che Marco Lutzu e Marco Chegai sono riusciti dimostrarmi e trasmettermi in una telefonata e una critica fatta bene e una newsletter mensile.

In pochi giorni di lavoro mi ritrovo con del materiale ultra persuasivo che avrei impiegato mesi – se non anni – per ottenere da solo.

E NON STO SCHERZANDO!

Vuoi la prova?

Eccola… Un dato dell’ultima ora: 60 email inviate ieri sera e stamattina ho già 7 iscrizioni accreditate sul conto paypal e la promo scadrà domenica prossima.

Altre due sequenze di email sono pronte per partire prima della fine della settimana, ma già con una sola email scritta con i consigli di Marco e le cose imparate in 10 giorni di accademia, ho un tasso di conversione del 12%. Non male.

Senza l’aiuto di Marco, il mio materiale convertirebbe la metà della metà, e i costi di acquisizione clienti schizzerebbero alle stelle a ogni battito di ciglia… e di sicuro non avrei una conversione del 12% al primo invio con una sola email!

Voglio dire solo una cosa al mio super tutor: Grazie davvero!”

Luca Sciutto

“Ieri pomeriggio sono rientrato di corsa dopo una giornata a fare avanti e indietro come una pallina da tennis per tutto l’agro pontino.

16:48 – TARDISSIMO!

Non perché sia abituato a rientrare prima, anzi. In genere a malapena ho il tempo di darmi una sciacquata di faccia e di cambiarmi prima di cena. Soprattutto d’estate, in cui sembra che tutta Italia traslochi sulle spiagge tra Sabaudia e Gaeta, affollando le strade con orde di auto talmente stracolme di valigie che la borsa di zia Annetta sembra un labrador affacciato al finestrino.

E io, che non ho “mai” fretta (proprio mai…) dietro a smadonnare contro l’ennesimo turista che non ha nessun motivo per spingere il gas oltre i 60 all’ora.

Dicevo: TARDISSIMO!

Si perché alle 17 avevo un appuntamento importante che aspettavo da un po: la prima call col mio tutor Marco D Chegai. E allora via, di corsa sulle scale (6 piani!) perché l’ascensore è occupato e io non ho tempo da perdere. Arrivo su che sudo più di Ferrara in sauna, spalanco la porta, a malapena lancio un bacio a mia moglie e mi lancio sul pc.

16:52

Basteranno 8 minuti per imparare ad usare Skype? Si, lo ammetto: non si può sentire. Eppure è vero. Non avevo MAI usato Skype. Un pò mi vergogno. Anzi, facciamo che mi vergogno un bel pò. Però non né avevo mai avuto veramente bisogno. Ci sono talmente tanti mezzi di comunicazione che dopo un pò uno si stressa pure a dover comunicare per forza così tanto.

Per fortuna sono sempre stato uno “smanettone” con i pc, e con l’aiuto via messenger di Marco D Chegai sono riuscito in un paio di minuti a far andare tutto al suo posto e a far partire la chiamata. Non nascondo che ero eccitato “come un tornado in un parcheggio di roulotte” (Cit.). Avete presente quando devi fare un esame importante e hai studiato, studiato, studiato tutto quello che hai trovato sull’argomento e nonostante tutto al momento della verità hai la tremarella fino alla punta delle orecchie? Ecco, quello.

Finalmente vedo comparire Marco dall’altra parte dello schermo e la tensione sparisce. Mi sento subito a mio agio. Non voglio perdere tempo e dopo le presentazioni di rito inizio a tartassarlo con la mia montagna di dubbi. E Marco con pazienza ascolta e li risolve facendo chiarezza lì dove prima regnava il caos. E l’effetto è immediato: dopo una giornata di lavoro e 30 min di call (ho rubato qualche min in più, ma non volevo fare la spia) riprendo il mio articolo e fresco come una rosa mi tuffo in un paio di orette di ri-scrittura.

Insomma, che dire: se non ci foste, bisognerebbe inventarvi. Davvero infiniti grazie per i preziosissimi consigli. Orgoglioso di stare qui dentro!”

Emanuele Spagnol

“Ieri ho avuto la call con Elena. Devo dire che è stata veramente formativa e che mi ha dato degli ottimi suggerimenti da mettere in atto sia su questo report che sui successivi! La ringrazio sia per la professionalità (di cui non avevo dubbi) e soprattutto per la simpatia con cui ha fatto passare quasi un’ora di critica in un baleno!!!”

Stefano Schmidt

“Oggi prima call con Alessia. Una mezz’ora SUPER costruttiva. Pur conoscendo da pochissimo il progetto a cui sto lavorando, mi ha aiutato a definire alcune linee guida che vanno ben oltre la semplice correzione della lettera. Che è stata criticata senza esclusione di colpi. Complimenti tutor!

5 stelle, AAA+++, consigliata!, venditore top (ah no quello è eBay)

Io lo dico quest’accademia è già una droga e siamo appena al primo mese

Un ringraziamento anche a Marco che mi ha portato dentro con la prima telefonata”

“Sto sistemando il mio eBook che Marco D Chegai ha corretto in maniera esemplare…

Devo dire che il mio livello di copy e’ abbastanza scandaloso 😂😂😂 spero di migliorare velocemente e di sentirmi meno stupido.”

“Mi sono appena rialzato dalle “mazzate” di Roberta. Per essere una donna… picchia veramente duro!
Quando ho inviato la Landing ho pensato: mi farà i complimenti e dovrò fare solo qualche correzione.
Quando ho ricevuto la critica: beh mi sa che la devo riscrivere daccapo!
Ok Boss, messaggio ricevuto!
Mi rimetto al lavoro!”

Danilo Beltrante

Roberta illuminante la call di oggi.. soprattutto il materiale segreto che mi hai consigliato di andare a guardare… scusami ma ora vado avanti a leggere, devo imparare un sacco di cose!!”

Giada Alessandrin

“grazie mille, PROF. Roberta Parente ! 🙂

sei anche riuscita nell’arduo compito di portarmi a scrivere su Faccialibro. questo è infatti il mio secondo commento di tutti i tempi da quando ho l’account (il primo è stato un messaggio di auguri).

magari cercherò di essere un po’ più assiduo, almeno su questo fantastico gruppo! 😀

P.S. voglio approfittare per ringraziare TUTTI gli eroici pionieri di Copy Academy, perché sto avendo l’opportunità di imparare dai vostri pezzi (e ovviamente dalle correzioni dei nostri straordinari tutor). GRAZIE!
P.P.S. mi auguro di poter dare anch’io il mio piccolo contributo, almeno per quel poco che ho capito finora del vasto mondo del copywriting.”

Mauro Tonnini Cardinali

“Ci tenevo a dire una cosa. Le critiche che Roberta Parente ha fatto alla mia sales letter per acquisire immobili, ho provato ad applicarle anche dal vivo. Mentre facevo un pò di zona, o mentre facevo pr al bar o ovunque, ho provato ad approcciarmi ai Torinesi tenendo conto dei consigli di Roberta.
Il risultato?
Le conversazioni durano di più, mi stanno a sentire (anche se non conoscono nessuno che deve vendere) vengo sfanculato molto di meno! é già una buonissima base di partenza… Invece di partire come “il risolutore di problemi altrui”, parto con la frase “forse lei mi può aiutare…” si sentono più coinvolti nella cosa e tentano anche di darmi un consiglio dal loro punto di vista.
Continuerò col mio piccolo esperimento sociale.

P.S.
i vaffanculo li ho presi cmq, ma di meno 😛
Se nessuno mi manda a quel paese vuol dire che non sto facendo nulla ahahahahah”

Luca Delrio

“Allora ragazzi, oggi Roberta Parente mi ha fatto barba e capelli! Devo dire che è stato uno shampoo mica da poco! Però tremendamente utile. Sto ancora scrivendo e lavorando sul materiale che deve andare in stampa domani mattina…e domani ho pure una giornata di corso con clienti….il bello della diretta. Non aspettate a mandare il materiale, oggi ho ricevuto molto più di quello che mi aspettavo. Grazie Roberta!”

Massimiliano Calore

 

“All’inizio di questo percorso i dubbi erano parecchi, più che sull’efficacia e la competenza del CA i dubbi erano legati all’impegno economico visto che esco da un perieodo di grande SALASSO finanziario.. nell’ordine MM, Blog vendita, copy vendita e per ultima l’iscrizione a VV…e poi anche dal tempo già esiguo per mettere apposto il blog studiare i vari pacconi ecc ecc

Per farvi capire mentre mia moglie, incinta e INCAZZATISSIMA con me, è con mio figlio in spiaggia. Io sono in un bar in un paesino sperduto del salento dove con il mio pc e una connessione debolissima e la faccia stranita del proprietario del bar che non sa neanche cos’è internetteeee ogni pomeriggio dalle 14 alle 17 mi pianto li e inizio a studiare e scrivere…(nonostante consumo lui continua a guardarmi male e a pronunciare parole incomprensibili in dialetto salentino)

Tutti i dubbi iniziali si sono dissolti all’arrivo della newsletter del dottor luzz contenuti straordinari e spunti eccezionali per me che fino a qualche settimana fa non avevo mai scritto niente…

Michel Sainville altrettanto bravo a darmi le dritte giuste per calare il tutto sul mio settore e il mio targhet…

Le mazzate che mi sono arrivate da michel sulla prima revisione sono state molto costruttive,li ho iniziato ha capire i meccanismi del copy…

La cosa che mi è piaciuta di più è la consapevolezza già prima delle prime conversioni che essere padrone del mio copy mi porterà a non essere più in balia dei vari guru/creativi/cazzonmarkettari e sentirmi non solo più un tecnico ma finalmente un imprenditore…

Questo è un tipo di percorso che consiglierei a tutti gli imprenditori…anzi ancor di più a chi stà per aprire un attività…

Adesso vi saluto”

Gianluca Martucci

Daniel è preciso e tagliente al punto giusto. Ha individuato esattamente i difetti della mia scrittura. Anche gli altri del gruppo avranno tanto da imparare dalle sue correzioni del mio testo.

Grazia Guarnieri

Daniel, ho apprezzato la tua velocità nel rispondere quando ti ho inviato il file e la corposità delle informazioni che mi hai dato, non limitandoti a scrivere due righe striminzite.

Leggere la critica è sembrato parlare direttamente con te, facendomi pensare che la call fosse quasi inutile.

In realtà sei riuscito a trasferirmi 10 volte tanto di informazioni in pochi minuti di chiamata, così da farmi quasi una panoramica completa anche su come dovrò muovermi.

Leonardo Maida

Ho iniziato la nostra prima call con Daniel aspettandomi qualche nuova nozione e qualche insight su come scrivere in maniera più efficace. Non mi aspettavo altro.

Dopo aver messo giù il telefono mi sono ritrovato con una valigia piena di consigli sul copy, ma soprattutto con 3 strategie di lead generation da testare e che probabilmente risolveranno un blocco che da mesi stavo cercando di aggirare nel mio modello di business.

Se questo è solo l’inizio, direi che non potevo chiedere di meglio.

Diego Perfettibile

Sono stata molto soddisfatta di Daniel, perché mi ha fatta ragionare! Non si è limitato a dirmi dove ho sbagliato ma mi ha spiegato i perché dei miei errori e delle correzioni! Mi ha permesso di comprendere oltre la semplice penna rossa!

In più la chiamata è stata utile perché mi ha dato modo di spiegargli meglio chi sono e quali sono i miei obiettivi! Cosa che non son riuscita ad esprimere bene in questa mia prima lettera, causa inesperienza!

Quindi bilancio più che positivo!

        Marzia Napodano

[Il mare in una hall e le magie chirurgiche di Michel Sainville]

La macchina è finalmente carica di bagagli e io sono già sudato alle 9 di mattina. I miei figli abbronzati stanno salutando le loro amichette del mare. I loro abbracci sono carichi dello stesso struggimento di chi sta partendo per andare a combattere i talebani in Afganistan. E nessuno dei miei due figli supera i tredici anni… Mia moglie mi raggiunge con in mano due libri e un carica-batterie del cellulare che rischiavano di rimanere nella stanza dell’hotel. “Ci siamo finalmente” penso e mi giro verso il banco della reception dove mi sorveglia il sorriso luminoso e soddisfatto del titolare che ho già lautamente pagato. Tendo la mano, ingenuamente, ignaro della freccia già pronta a scoccare. “Arrivederci, sig. Bonfà. – ghigna lui – la ricorderemo soprattutto per la sua presenza solitaria qui, nella hall, ogni pomeriggio, a lavorare col suo computer mentre gli altri erano tutti in spiaggia…” (Mentre gli altri erano tutti in spiaggia è la punta della freccia che viene rigirata tra le carni…) Beh, in fondo non ero poi così solo mentre passavo i pomeriggi a sistemare il report e a studiarmi le correzioni di Michel, il mio tutor. Mi tenevano compagnia infatti, in fianco al mio Mac, la lettera del Dott. Lutz, il bonus di Ghiaccio agli eschimesi sempre dello stesso autore, gli appunti del webinar tenuto sempre da lui…ok Marco, la ridondanza come concetto di copy l’ho afferrata! La Copy Academy è anche questo: il mare in una hall. E il brutto è che ne sono pure contento! Non avevo dubbi all’inizio sull’utilità dell’entrare in Academy. Dopo aver frequentato vari corsi del Planet Frank ed esser stato felicemente travolto dalla mandria imbizzarrita di tutto il materiale di estremo valore che rilascia, erano altri i dubbi. Sto per aprire un business da zero, e sotto questa frase potrebbe aprirsi un menù a tendina a scorrimento continuo con tutte le spese che sto sostenendo. Vogliamo allora aggiungercene altre? In fondo poi di materiale ne ho. CopyVendita, Ghiaccio agli eschimesi, manuali da VV, appunti da MM… Forse potrei anche arrangiarmi. Anzi, di sicuro! Questo pensavo prima dell’iscrizione. Eppure, quella possibilità di avere la correzione del tuo materiale, un tutor che ti segue, il confronto con altri studenti, altri copy-teacher, e poi il ridondante Lutz…qualcosa mi diceva che l’iscrizione sarebbe stata una marcia in più. E non mi sbagliavo. Altro che marcia in più! È come passare da una Fiat ad una Porche. Il mio tutor Michel Sainville è di una precisione chirurgica. Sventra i miei scritti con la nonchalance e la sapienza di un macellaio, ricuce poi con la delicatezza di un chirurgo estetico ed esulta come un vecchio amico quando indovino dei pezzi di copy.

Sia le picconate che le sottolineature entusiaste non solo stanno accelerando il mio processo di apprendimento come speravo, ma mi stanno anche aiutando a ragionare sempre di più in copy e a sistemare in modo più ampio la strategia del mio business. (In attesa del futuro giudizio del mercato) Non sono un tipo da lodi sperticate e facili entusiasmi. Anche questa testimonianza ha avuto bisogno dell’abile pungolo del mio tutor. Ma lui non ha fatto altro che aiutarmi a togliere il tappo. E come vedi, poi, se togli il tappo, me ne escono di cose! La correzione dei miei scritti e lo swipe file dei materiali corretti dei miei compagni di Accademia, sono, per adesso, le risorse che sto apprezzando di più! Chiunque vende qualcosa avrebbe bisogno di abituarsi a ragionare, parlare, scrivere in copy come solo qua ti viene insegnato! Ecco che sono andato fuori tempo massimo come con la call di Michel! Un saluto e un buon proseguimento di accademia a tutti!

Lodovico Bonfà

Elena, ragazzi, è davvero forte!

Oggi ho passato la mia prima ora di critica live con la mia tutor e devo dire che è stato una figata!

Non solo per le nozioni tecniche di altissimo valore (e direi che ci vuole poco, visto il mio livello neolitico:-), ma soprattutto per la sensazione di vero interesse e passione per quello che faccio e per l’impegno che ci metto..

Sentivo una persona che faceva il tifo per me è per il risultato che potrò raggiungere dandoci dentro..

Il suo successo è il mio.

Impagabile.

Grazie davvero.

Marcello Pinzoni

È il secondo mese che faccio parte dell’Academy, siamo alla seconda correzione e grazie ai preziosi consigli di Elena Scaltriti noto subito dei grandi passi in avanti. Parlare per immagini, utilizzare parole semplici, narrare piuttosto che spiegare, ad ogni caratteristica del prodotto legare un beneficio per il cliente. Che altro, un ringraziamento particolare ai tutor e agli altri discepoli dell’Academy. Nell’ultima settimana ho letto molti vostri materiali, penso che sia essenziale leggere i testi degli altri per capire le diverse strutture di testo.

Giacomo Meloni